Card image cap

Trekking sul mare in Campania: i cammini più belli

Avete mai pensato di organizzare una vacanza all’insegna del trekking sul mare in Campania? Sì, perché la regione non offre solo sole, mare e tanta bellezza architettonica ma anche alcuni dei cammini più belli d’Italia.

Nell’immaginario collettivo la Campania è buon cibo, è il Vesuvio, il Maschio Angioino, è Capri ed è la Costiera Amalfitana. I tanti siti storici ed archeologici sono uno dei fiori all’occhiello dell’Italia nel mondo e da oggi lo sono anche i cammini e sentieri di trekking vista mare.

Questo lato della Campania è tutto da scoprire. Sia chi ama il trekking che chi vorrebbe cimentarsi per la prima volta in questo tipo di impresa dovrebbe prendere in considerazione questa meta. Perché? Ve lo spieghiamo presentando i percorsi di trekking sul mare in Campania.

I migliori percorsi di trekking sul mare in Campania

Oltre le rotte del turismo tradizionale, la Campania offre tanto a chi ama il trekking e il concetto di turismo lento.

Sono tanti i percorsi escursionistici in Campania e quelli vista mare sono tra i più belli. Percorrendoli si potranno scoprire bellezze naturalistiche e paesaggistiche della regione, vivendo un’esperienza indimenticabile.

Pensiamo ad esempio al Sentiero degli Dei, a strapiombo sul mare, con i suoi 8 km, unisce la costiera amalfitana e la costiera sorrentina.

In Cilento, poi, troviamo anche il Sentiero degli Infreschi che parte da Marina di Camerota e per alcuni chilometri permette di godere di un panorama mozzafiato, tra le spiagge bianche cilentane e la macchia mediterranea che caratterizza la zona. Qui si incontrano anche diverse grotte visitabili, che permettono di entrare in contatto con un passato tanto remoto quanto affascinante.

Si tratta di percorsi di trekking che, con un po’ di allenamento, possono essere affrontati anche dai principianti e dagli amatori.

Il Sentiero degli Dei

Senza dubbio il Sentiero degli Dei è il più famoso tra i percorsi di trekking sul mare in Campania. Questo sentiero collega due delle zone più belle della regione e va da Agerola, nel cuore della Costiera Amalfitana, a Nocelle una piccola frazione di Positano. Il panorama che si palesa dinanzi agli occhi di chi intraprende questo cammino è di quelli che tolgono il fiato. La Costiera Amalfitana e Capri sono proprio lì, a riempire gli occhi di bellezza e la mente di ricordi unici.

Consigliamo di effettuare il sentiero partendo da Agerola verso Nocelle, così da sfruttare una leggera discesa che renderà più semplice il cammino.

Nello specifico, per iniziare il Sentiero degli Dei ci si deve recare a Bomerano, una frazione di Agerola servita dagli autobus della SITA. Per chi parte da Positano è possibile arrivare a Bomerano in circa 2 ore di autobus, mentre per chi parte da Sorrento le ore di viaggio sono 3.

Camminando da Agerola verso Nocelle si potrà godere di un panorama stupendo, di quelli che è difficile dimenticare. Tutto il percorso del Sentiero degli Dei è debitamente contrassegnato da segnali specifici e ben visibili che riportano la scritta 02. Seguendoli sarà più semplice arrivare al termine del cammino senza perdersi.

Nel punto in cui il cammino si fa più tortuoso è possibile ammirare i panorami del bellissimo Vallone Grarelle. Da lì a poco si potrà giungere a Nocelle.

Se questo sentiero si fa nel periodo estivo abbiamo un consiglio in più. Da Nocelle si può arrivare alla bellissima spiaggia di Arienzo, dove godersi un bel tuffo nel blu di acque cristalline. Dalla spiaggia al centro di Positano si dovrà poi camminare per un altro chilometro.

Il Sentiero degli Dei è sempre aperto ed è gratuito. Un’esperienza da fare per chi ama camminare e perdersi nella bellezza.

Il Sentiero degli Infreschi

L’altro sentiero degno di nota è il Sentiero degli Infreschi, un’altra chicca per chi ama il mondo del trekking. Qui siamo nel cilentano e questo sentiero, lungo circa 10 km tra andata e ritorno, non presenta grosse difficoltà e può essere affrontato da tutti. Un po’ meno noto del Sentiero degli Dei, anche questo è molto conosciuto e apprezzato da chi ama il genere.

Il sentiero unisce Marina di Camerota e Scario e chi decide di percorrerlo potrà visitare nel suo cammino alcune spiagge stupende come Lentiscelle, Cala BiancaBaia degli Infreschi.

Baia degli Infreschi è una delle spiagge più belle e caratteristiche di questa zona. Un vero piacere sia affrontare il sentiero che arrivare sin qui per godersi questa esplosione di bellezza. Un vero paradiso del versante Tirrenico, che già nel 2014 Legambiente ha indicato come la spiaggia più bella d’Italia.

Ma il sentiero permette anche di raggiungere la spiaggia del Pozzallo Cala Bianca che sono altre due spiagge bellissime della zona.  A dire il vero turra la costa della Masseta permette di godere di uno spettacolo unico. Siamo nel cuore dell’area marina protetta del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni.

Altri consigli per trekking sul mare in Campania

Questi sono solo due dei sentieri più conosciuti della regione, nonché i più caratteristici. Tuttavia il lungo tratto costiero campano regala molti altri sentieri, più o meno nascosti e più o meno tortuosi. Lontani dalle rotte del turismo di massa, questi cammini aiutano a ritrovare un contatto con la natura e a vivere un’esperienza profonda. Respirare aria pulita, fare movimento e godersi la visuale. Del resto, siamo in una delle regioni più belle d’Italia e qui la bellezza la fa da padrona.

Strutture disponibili a agerola
Qui trovi una selezione di stabilimenti balneari registrati su Cocobuk.com vicino alla struttura che hai cercato.
Card image cap

Trekking sul mare in Campania: i cammini più belli

Avete mai pensato di organizzare una vacanza all’insegna del trekking sul mare in Campania? Sì, perché la regione non offre solo sole, mare e tanta bellezza architettonica ma anche alcuni dei cammini più belli d’Italia.

Nell’immaginario collettivo la Campania è buon cibo, è il Vesuvio, il Maschio Angioino, è Capri ed è la Costiera Amalfitana. I tanti siti storici ed archeologici sono uno dei fiori all’occhiello dell’Italia nel mondo e da oggi lo sono anche i cammini e sentieri di trekking vista mare.

Questo lato della Campania è tutto da scoprire. Sia chi ama il trekking che chi vorrebbe cimentarsi per la prima volta in questo tipo di impresa dovrebbe prendere in considerazione questa meta. Perché? Ve lo spieghiamo presentando i percorsi di trekking sul mare in Campania.

I migliori percorsi di trekking sul mare in Campania

Oltre le rotte del turismo tradizionale, la Campania offre tanto a chi ama il trekking e il concetto di turismo lento.

Sono tanti i percorsi escursionistici in Campania e quelli vista mare sono tra i più belli. Percorrendoli si potranno scoprire bellezze naturalistiche e paesaggistiche della regione, vivendo un’esperienza indimenticabile.

Pensiamo ad esempio al Sentiero degli Dei, a strapiombo sul mare, con i suoi 8 km, unisce la costiera amalfitana e la costiera sorrentina.

In Cilento, poi, troviamo anche il Sentiero degli Infreschi che parte da Marina di Camerota e per alcuni chilometri permette di godere di un panorama mozzafiato, tra le spiagge bianche cilentane e la macchia mediterranea che caratterizza la zona. Qui si incontrano anche diverse grotte visitabili, che permettono di entrare in contatto con un passato tanto remoto quanto affascinante.

Si tratta di percorsi di trekking che, con un po’ di allenamento, possono essere affrontati anche dai principianti e dagli amatori.

Il Sentiero degli Dei

Senza dubbio il Sentiero degli Dei è il più famoso tra i percorsi di trekking sul mare in Campania. Questo sentiero collega due delle zone più belle della regione e va da Agerola, nel cuore della Costiera Amalfitana, a Nocelle una piccola frazione di Positano. Il panorama che si palesa dinanzi agli occhi di chi intraprende questo cammino è di quelli che tolgono il fiato. La Costiera Amalfitana e Capri sono proprio lì, a riempire gli occhi di bellezza e la mente di ricordi unici.

Consigliamo di effettuare il sentiero partendo da Agerola verso Nocelle, così da sfruttare una leggera discesa che renderà più semplice il cammino.

Nello specifico, per iniziare il Sentiero degli Dei ci si deve recare a Bomerano, una frazione di Agerola servita dagli autobus della SITA. Per chi parte da Positano è possibile arrivare a Bomerano in circa 2 ore di autobus, mentre per chi parte da Sorrento le ore di viaggio sono 3.

Camminando da Agerola verso Nocelle si potrà godere di un panorama stupendo, di quelli che è difficile dimenticare. Tutto il percorso del Sentiero degli Dei è debitamente contrassegnato da segnali specifici e ben visibili che riportano la scritta 02. Seguendoli sarà più semplice arrivare al termine del cammino senza perdersi.

Nel punto in cui il cammino si fa più tortuoso è possibile ammirare i panorami del bellissimo Vallone Grarelle. Da lì a poco si potrà giungere a Nocelle.

Se questo sentiero si fa nel periodo estivo abbiamo un consiglio in più. Da Nocelle si può arrivare alla bellissima spiaggia di Arienzo, dove godersi un bel tuffo nel blu di acque cristalline. Dalla spiaggia al centro di Positano si dovrà poi camminare per un altro chilometro.

Il Sentiero degli Dei è sempre aperto ed è gratuito. Un’esperienza da fare per chi ama camminare e perdersi nella bellezza.

Il Sentiero degli Infreschi

L’altro sentiero degno di nota è il Sentiero degli Infreschi, un’altra chicca per chi ama il mondo del trekking. Qui siamo nel cilentano e questo sentiero, lungo circa 10 km tra andata e ritorno, non presenta grosse difficoltà e può essere affrontato da tutti. Un po’ meno noto del Sentiero degli Dei, anche questo è molto conosciuto e apprezzato da chi ama il genere.

Il sentiero unisce Marina di Camerota e Scario e chi decide di percorrerlo potrà visitare nel suo cammino alcune spiagge stupende come Lentiscelle, Cala BiancaBaia degli Infreschi.

Baia degli Infreschi è una delle spiagge più belle e caratteristiche di questa zona. Un vero piacere sia affrontare il sentiero che arrivare sin qui per godersi questa esplosione di bellezza. Un vero paradiso del versante Tirrenico, che già nel 2014 Legambiente ha indicato come la spiaggia più bella d’Italia.

Ma il sentiero permette anche di raggiungere la spiaggia del Pozzallo Cala Bianca che sono altre due spiagge bellissime della zona.  A dire il vero turra la costa della Masseta permette di godere di uno spettacolo unico. Siamo nel cuore dell’area marina protetta del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni.

Altri consigli per trekking sul mare in Campania

Questi sono solo due dei sentieri più conosciuti della regione, nonché i più caratteristici. Tuttavia il lungo tratto costiero campano regala molti altri sentieri, più o meno nascosti e più o meno tortuosi. Lontani dalle rotte del turismo di massa, questi cammini aiutano a ritrovare un contatto con la natura e a vivere un’esperienza profonda. Respirare aria pulita, fare movimento e godersi la visuale. Del resto, siamo in una delle regioni più belle d’Italia e qui la bellezza la fa da padrona.

Strutture disponibili a agerola
Qui trovi una selezione di stabilimenti balneari registrati su Cocobuk.com vicino alla struttura che hai cercato.