Card image cap

Lago di Como, da Virgilio agli itinerari naturalistici mozzafiato

Storia, origini e posti da vedere sul lago di Como

Paesaggio magnifico, protagonista di opere letterarie e luogo di rifugio per tutti coloro che amano la natura, il silenzio e la bellezza di un posto fortemente suggestivo: il Lago di Como.

Meraviglie, origini ed evoluzione: alla scoperta del Lago di Como con Cocobuk!

Etimologia e storia: qual è il nome del lago di Como?

«Te, Lario grandissimo», così Virgilio nelle Georgiche chiama il Lago di Como, luogo ameno dove ricchi romani passavano le loro di ozio a contatto con la natura incontaminata.

Ma perché Lario? L’etimologia della parola Lario, di origine prelatina, riconduce al significato di “luogo incavato” probabilmente a causa della sua morfologia. Successivamente, in epoca medievale, si iniziò a chiamarlo lacus commacinus, comacenus o comensis fino all’attuale Lago di Como.

Lago di Como, morfologia e genesi del terzo lago più grande d’Italia

Il Lago di Como è, dopo il Lago di Garda e il Lago Maggiore, uno dei più grandi laghi italiani. Possiede una forma abbastanza atipica, a Y rovesciata, ed è il più profondo con i suoi 418 m di profondità.

Questa bellissima località dista solo 80 km dalla affollatissima Milano e viene definita un fiordo bifido naturale attaccato alla catena prealpina comasca e bergamasca. La sua origine geologica è ancora molto discussa, quella più probabile e maggiormente accreditata identifica il Lago di Como come risultato di escavazioni fluviali nel periodo miocenico e messiniano: la sua formazione si attesta dopo lo scioglimento di un grande ghiacciaio nell’era della post glaciazione.

Un luogo incredibilmente ricco di storia e un’area caratterizzata da parchi naturali e riserve da visitare assolutamente.

I parchi regionali del Lago di Como:

Parco Adda nord (paesaggi attraversati dal fiume Adda);
Parco della Grigna Settentrionale;
• Parco naturale del Monte Barro;
• Parco Spina Verde di Como;
• Parco della Valle del Lambro.

Le riserve naturali del Lago di Como:
Riserva del Pian di Spagna;
• Lago di Sartirana;
• Parco Valle Albano;
• Riserva di Malascarpa.

Cucina tradizionale del Lago di Como: quali sono i piatti tipici da provare?

La cucina tipica del Lago di Como è una cucina povera che combina i prodotti del lago e della montagna in un mix di sapori e profumi unico nel suo genere. Nonostante il progredire della cucina e delle fantasiose sperimentazioni, la cucina tradizionale del Lago di Como resiste fiera al tempo con piatti genuini, forti e decisi.

Polenta

La regina della cucina del Lago di Como è la polenta, in tutte le sue varianti. Farina di mais, grano saraceno acqua e sale e niente altro: un piatto poverissimo ma sostanzioso e nutriente da accompagnare a carne, pesce o salumi.

Risotto con Pesce Persico

Il pesce persico è un pesce d’acqua dolce molto saporito e il risotto viene preparato con pochissimi ingredienti tra cui brodo di pesce, riso, una noce di burro e il meglio del pesce persico pescato nel lago.

Frittura di alborelle

Pesce fritto, a chi non piace? L’alborella, poi, è un piccolo pesce d’acqua dolce che fino a poco tempo abbondava nelle acque del Lago di Como, oggi invece la sua presenza si è ridotta drasticamente. Sapore unico unito a una panatura solo di farina, la frittura di alborelle vi rimarrà nel cuore.

Pesce in salsa verde

Un pesce d’acqua dolce unito a spezie e ingredienti semplicissimi, il Pesce in salsa verde è un piatto tipico del Lago di Como: prezzemolo, mollica di pane, aceto, tuorlo d’uovo, olio d’oliva e pesce fresco. Più genuino di così!

Torta Miascia

Una torta semplice con ingredienti di recupero ma sempre genuini: pane raffermo ammorbidito con il latte, uova, uvetta, frutta fresca e frutta secca. Il dessert più richiesto del Lago di Como e, probabilmente, anche il più buono.

I posti più belli sul Lago di Como

Se state cercando un luogo tranquillo, circondato dalla natura e pieno di paesaggi incredibili dove trascorrere un weekend di relax e staccare dal grigio e dal caos della città, il Lago di Como è la scelta ideale.
Ecco una piccola selezione di località e posti da vedere sul Lago di Como.

Bellagio

Bellagio è una perla, una vera e propria rarità che sorge sul promontorio dei due rami del Lago di Como. Hotel, ristoranti e un borgo particolarissimo e suggestivo fatto di stradine strette, scalinate bellissime e negozi di artigianato locale vi aspettano per un’esperienza di viaggio stupenda.

Isola Comacina

L’Isola Comacina è l’unica attestazione insulare presente nel territorio del Lago di Como raggiungibile esclusivamente tramite traghetto da Ossuccio. Dopo la distruzione da parte di Federico Barbarossa, l’isola rimase disabitata e vi rimasero solo la chiesetta di San Giovanni con una locanda annessa dove Alfred Hitchcock soggiornò per qualche giorno. È possibile assistere, presso la Locanda dell’Isola Comacina, a un rito particolare e al tempo stesso curioso: il rito del fuoco attraverso cui donne e uomini del posto esorcizzano la maledizione che apre si stata scagliata sull’isoletta. Curiosi?

Cernobbio

Un paesino ricco di star, attori hollywoodiani e star della musica si rifugiano a Cernobbio in ville strepitose per trascorrere qualche giorno nel più totale relax. Iconica e storica da vedere assolutamente è Villa d’Este, un hotel in una villa storica che affaccia direttamente sul lago regalando una vista incredibile.

Tremezzina

Ville private e pubbliche che sovrastano le acque del Lago di Como, Tremezzina è un posto unico. Da non perdere assolutamente è Parco Olivelli, una vera opera d’arte di architettura e botanica, e i giardini di Villa Carlotta, che regalano fiori e piante stupende.

Bellano

Città natale del pittore Giancarlo Vitali e dello scrittore Andrea Vitali, Bellano è una cittadina sul Lago di Como e ai piedi del Monte Bellano che sicuramente non potete perdervi. Tra case medievali e cortili barocchi, la visita a Bellano è qualcosa che vi rimarrà impressa nella memoria per la pace dei luoghi e la bellezza di una natura di forte impatto.
Avete già pensato alla vostra prossima vacanza sul Lago di Como? Non dimenticate che con Cocobuk potrete prenotare il vostro lettino nei migliori stabilimenti balneari sul Lago di Como e in tutta Italia.