Card image cap

Grotte del Gargano: dove sono le più belle

Conoscete le grotte del Gargano? Lungo la costa del Gargano, e per la precisione tra Vieste e Mattinata, ci sono delle grotte marine molto belle anche se poco note.

Qui il panorama è molto suggestivo e regala diversi spunti per chi è alla ricerca di una vacanza da sogno.

Prima di scoprire tutte le grotte marine del Gargano, ecco un po’ di storia. Le prime vennero scoperte da un pescatore viestano durante gli anni ’50. La scoperta fu del tutto casuale, dato che il pescatore che le scoprì vi trovò rifugio durante una tempesta. Da quel momento, però, divenne anche la prima guida per le visite delle grotte del Gargano che così iniziarono a diventare note a coloro i quali visitavano il territorio.

Scopriamo le grotte del Gargano

La prima grotta da conoscere, anche perché è la più vicina a Vieste, è la Grotta Sfondata. Il suo nome ci dice molto e indica che la parte superiore di questa grotta è crollata con il passare dei secoli. Tutto ciò la rende unica, perché si tratta di una grotta aperta nella sua parte superiore dove sono spuntati dei bellissimi pini che si riflettono nelle acque blu del mare. Uno spettacolo della natura.

Gli accessi alla Grotta Sfondata sono due e gli amanti delle spiagge e dei paesaggi suggestivi saranno contenti di scoprire che all’interno della stessa sorge una spiaggetta.

Tra le grotte del Gargano è imperdibile anche la Grotta dei Sogni. Anche qui il nome ci dice tanto e soprattutto ci racconta la bellezza dei pinid’Aleppo che la incorniciano e che la rendono unica.

Peculiare anche la Grotta dei Contrabbandieri, che venne chiamata così per le sue due uscite che venivano utilizzate proprio da chi contrabbandava per fuggire. Andando oltre a questo piccolo dettaglio, anche qui il paesaggio è spettacolare. Sopra la grotta sorge anche un bellissimo trabucco garganico.

La Grotta Smeralda e la Grotta delle Sirene sono senza dubbio due delle più belle tra le grotte del Gargano.

La prima prende il nome dal colore delle acque, ma alcuni la chiamano anche la grotta dei pipistrelli. La Grotta delle Sirene, invece, deve il suo nome alla presenza di queste legendarie e ammalianti figure. Sebbene le sirene non esistano, visitando questa grotta è possibile quasi percepirne il soave canto. Provare per credere.

La Grotta delle Rondini è conosciuta perché vi hanno nidificato proprio gli uccelli che da sempre sono simbolo della primavera. Abbiamo, poi, la Grotta del Faraone che è chiamata così per le sue due entrate comunicanti. Entrando all’interno di questo antro si potrà godere di uno spettacolo bellissimo, poiché il mare, le luci e i colori sono indimenticabili.

Molto bella anche la Grotta dei Pomodori. Il nome, in questo caso, non ci dice la verità perché in realtà non si parla degli ortaggi in modo specifico ma dei molluschi a forma di pomodori che sono attaccati alle pareti. Singolare, vero?

Segnaliamo anche la Grotta Campana, che ricorda nella forma una campana alta circa 70 metri. Ma tra le grotte del Gargano più belle c’è anche la Grotta Calda.

In questo caso il nome è dato dalle elevate temperature dell’acqua e anche dal tasso di umidità. Si tratta di una piscina naturale in cui molti amano tuffarsi.

La costa del Gargano vista dal mare

La visita per scoprire le grotte del Gargano permette di vivere un’emozione unica. La costa del Gargano vista dal mare regala una panoramica molto suggestiva.

Si potranno scoprire le falesie bianche, le spiagge sabbiose ma anche le calette più nascoste e raggiungibili solo in barca. Pinete, ginestre e una vegetazione rigogliosa e tipicamente mediterranea incorniciano anche meglio la costa e fanno da contrasto al mare color smeraldo.

Se si desidera scoprire e visitare le grotte del Gargano si può approfittare per scoprire Vieste dal mare. Da qui si avrà un punto di vista unico e suggestivo su quello che è considerato uno dei borghi più belli della Puglia garganica. In questo modo si scoprirà l’isoletta del Faro, poi quella di Portonuovo. Si potrà godere di tutta la bellezza dell’Arco di San Felice che è senza dubbio uno dei simboli di Vieste e della sua bellezza.

Questa zona è ricca di bellezza. La montagna del sole, così come in tanti amano definire il Gargano, ospita tantissimi posti che meritano di essere conosciuti  che sono ad oggi meno noti di quelli del Salento o della Valle d’Itria e della Costa dei Trulli ma la cui bellezza è fuori discussione.

Per chi desidera sperimentare una vacanza lontana da quelle che sono le mete più turistiche della Puglia il Gargano è la meta perfetta. Qui si troverà tutto ciò di cui si ha bisogno per una vacanza all’insegna del mare, del sole e del relax. Famiglie con bambini al seguito, coppie alla ricerca di una fuga d’amore, comitive di giovani in vena di divertimento: il Gargano è la meta per ogni turista.



Prenota la tua giornata in spiaggia



Strutture disponibili a mattinata
Qui trovi una selezione di stabilimenti balneari registrati su Cocobuk.com vicino alla struttura che hai cercato.
Card image cap

Grotte del Gargano: dove sono le più belle

Conoscete le grotte del Gargano? Lungo la costa del Gargano, e per la precisione tra Vieste e Mattinata, ci sono delle grotte marine molto belle anche se poco note.

Qui il panorama è molto suggestivo e regala diversi spunti per chi è alla ricerca di una vacanza da sogno.

Prima di scoprire tutte le grotte marine del Gargano, ecco un po’ di storia. Le prime vennero scoperte da un pescatore viestano durante gli anni ’50. La scoperta fu del tutto casuale, dato che il pescatore che le scoprì vi trovò rifugio durante una tempesta. Da quel momento, però, divenne anche la prima guida per le visite delle grotte del Gargano che così iniziarono a diventare note a coloro i quali visitavano il territorio.

Scopriamo le grotte del Gargano

La prima grotta da conoscere, anche perché è la più vicina a Vieste, è la Grotta Sfondata. Il suo nome ci dice molto e indica che la parte superiore di questa grotta è crollata con il passare dei secoli. Tutto ciò la rende unica, perché si tratta di una grotta aperta nella sua parte superiore dove sono spuntati dei bellissimi pini che si riflettono nelle acque blu del mare. Uno spettacolo della natura.

Gli accessi alla Grotta Sfondata sono due e gli amanti delle spiagge e dei paesaggi suggestivi saranno contenti di scoprire che all’interno della stessa sorge una spiaggetta.

Tra le grotte del Gargano è imperdibile anche la Grotta dei Sogni. Anche qui il nome ci dice tanto e soprattutto ci racconta la bellezza dei pinid’Aleppo che la incorniciano e che la rendono unica.

Peculiare anche la Grotta dei Contrabbandieri, che venne chiamata così per le sue due uscite che venivano utilizzate proprio da chi contrabbandava per fuggire. Andando oltre a questo piccolo dettaglio, anche qui il paesaggio è spettacolare. Sopra la grotta sorge anche un bellissimo trabucco garganico.

La Grotta Smeralda e la Grotta delle Sirene sono senza dubbio due delle più belle tra le grotte del Gargano.

La prima prende il nome dal colore delle acque, ma alcuni la chiamano anche la grotta dei pipistrelli. La Grotta delle Sirene, invece, deve il suo nome alla presenza di queste legendarie e ammalianti figure. Sebbene le sirene non esistano, visitando questa grotta è possibile quasi percepirne il soave canto. Provare per credere.

La Grotta delle Rondini è conosciuta perché vi hanno nidificato proprio gli uccelli che da sempre sono simbolo della primavera. Abbiamo, poi, la Grotta del Faraone che è chiamata così per le sue due entrate comunicanti. Entrando all’interno di questo antro si potrà godere di uno spettacolo bellissimo, poiché il mare, le luci e i colori sono indimenticabili.

Molto bella anche la Grotta dei Pomodori. Il nome, in questo caso, non ci dice la verità perché in realtà non si parla degli ortaggi in modo specifico ma dei molluschi a forma di pomodori che sono attaccati alle pareti. Singolare, vero?

Segnaliamo anche la Grotta Campana, che ricorda nella forma una campana alta circa 70 metri. Ma tra le grotte del Gargano più belle c’è anche la Grotta Calda.

In questo caso il nome è dato dalle elevate temperature dell’acqua e anche dal tasso di umidità. Si tratta di una piscina naturale in cui molti amano tuffarsi.

La costa del Gargano vista dal mare

La visita per scoprire le grotte del Gargano permette di vivere un’emozione unica. La costa del Gargano vista dal mare regala una panoramica molto suggestiva.

Si potranno scoprire le falesie bianche, le spiagge sabbiose ma anche le calette più nascoste e raggiungibili solo in barca. Pinete, ginestre e una vegetazione rigogliosa e tipicamente mediterranea incorniciano anche meglio la costa e fanno da contrasto al mare color smeraldo.

Se si desidera scoprire e visitare le grotte del Gargano si può approfittare per scoprire Vieste dal mare. Da qui si avrà un punto di vista unico e suggestivo su quello che è considerato uno dei borghi più belli della Puglia garganica. In questo modo si scoprirà l’isoletta del Faro, poi quella di Portonuovo. Si potrà godere di tutta la bellezza dell’Arco di San Felice che è senza dubbio uno dei simboli di Vieste e della sua bellezza.

Questa zona è ricca di bellezza. La montagna del sole, così come in tanti amano definire il Gargano, ospita tantissimi posti che meritano di essere conosciuti  che sono ad oggi meno noti di quelli del Salento o della Valle d’Itria e della Costa dei Trulli ma la cui bellezza è fuori discussione.

Per chi desidera sperimentare una vacanza lontana da quelle che sono le mete più turistiche della Puglia il Gargano è la meta perfetta. Qui si troverà tutto ciò di cui si ha bisogno per una vacanza all’insegna del mare, del sole e del relax. Famiglie con bambini al seguito, coppie alla ricerca di una fuga d’amore, comitive di giovani in vena di divertimento: il Gargano è la meta per ogni turista.



Prenota la tua giornata in spiaggia



Strutture disponibili a mattinata
Qui trovi una selezione di stabilimenti balneari registrati su Cocobuk.com vicino alla struttura che hai cercato.