Card image cap

Costa dei Gelsomini: tra le spiagge più belle della Calabria

Sapete dove si trova la Costa dei Gelsomini? Probabilmente no ed è un vero peccato perché qui si trovano alcune delle spiagge più belle della Calabria.

Per questo abbiamo deciso di portarvi alla scoperta di questo tratto di litorale jonico della Calabria che regala moltissime emozioni con il suo mare cristallino e la natura che qui si presenta in tutto il suo splendore.

Dove si trova la Costa dei Gelsomini

Siamo nel versante Jonico della Calabria e, per la precisione, in provincia di Reggio Calabria. 90 km di splendore, tra spiagge basserocce a picco sul mare.

Le località più famose di questo tratto di costa sono Riace Marina, Roccella Ionica, Monasterace e, ancora, Marina di Gioiosa IonicaSiderno, LocriBrancaleone e Palizzi.

Assieme alla Costa degli Aranci è una delle zone costiere più belle di tutta la regione e qui si trovano molte delle spiagge più belle. Il nome proviene dalla presenza dei gelsomini il cui odore, nel periodo della fioritura, pervade tutta la costa. Uno spettacolo anche per gli occhi, poiché questi fiori sono conosciuti per la loro bellezza e per la loro delicatezza oltre che per il profumo intenso e seducente.

Le spiagge più belle della Costa dei Gelsomini

Il tratto costiero che interessa la zona è composto sia da spiagge basse che da rocce a picco sul mare. Tutto questo fa della Costa dei Gelsomini una meta perfetta per tutte le tipologie di turista e anche per le famiglie.

Questa è il tratto costiero più a sud della Calabria, tra Riace e Locri. Un tratto di costa spettacolare che si affaccia sul Mar Ionio e che ha tanto da raccontare. Ma quali sono le spiagge più belle della Costa dei Gelsomini? Scopriamole insieme.

In zona sorgono 42 piccoli comuni marinari e tutti sono ben forniti dal punto di vista dell’offerta turistica.

Le località più turistiche sono RiaceRoccella Ionica Marina di Gioiosa Ionica. La spiaggia di Riace Marina è famosa per il ritrovamento, avvenuto il 16 agosto 1972, durante un’immersione. In quell’occasione vennero rinvenuti i due Bronzi di Riace. Si tratta di due statue, rinvenute intatte, che risalgono alla metà del V secolo a. C. Un reperto storico che è considerato uno dei più importanti in assoluto.

La spiagga qui è accessibile a tutti, grazie alla lunga distesa di sabbia e al fondale basso. Un vero paradiso per chi ama questo genere di esperienza.

Molto interessante anche la spiaggia di Roccella Jonica, che sorge nell’omonima cittadina marinara. Qui c’è più turismo, anche perché il piccolo borgo antico è molto bello e caratteristico. La spiaggia qui è di sabbia fine mista a ciottoli ed è interessante perché porta fino al Castello dei Principi Carafa, una stupenda costruzione medievale che venne eretta per difendersi dalle invasioni saracene.

Per chi ama i paesaggi incontaminati segnaliamo la spiaggia di Marina di Gioiosa Ionica. Qui la spiaggia è molto ampia e sabbiosa. La caratteizzano le palme che si alternato a uliveti e agrumeti. Una vera chicca dal sapore un po’ tropicale.

Spostandosi verso sud è possibile raggiungere anche Siderno e Locri. La spiaggia di Siderno è ciottolosa e perfetta per chi è alla ricerca di quiete e relax oltre che di un mare spettacolare.

Molto più nota la zona di Locri, famosa soprattutto per il Parco archeologico di Locri Epizefiri. Qui si trovano i reperti archeologici dell’omonima colonia greca. Tra i monumenti di questo museo a cielo aperto ritroviamo il santuario di Zeus e il teatro del IV secolo a.C. 

Per gli amanti della storia segnaliamo anche Gerace che ha un bellissimo borgo medievale oltre a delle bellissime spiagge.

Recandocia ancora più a sud, alla fine del torrente Bonamico, troviamo la fine della Costa dei Gelsomini. Qui si trova Capo Spartivento e altre piccole località marittime che meritano una visita e soprattutto un tuffo come Africo, Brancaleone Marina e Capo Ferruzzano.

Il paesaggio

La Costa dei Gelsomini presenta un paesaggio decisamente vario. Dalle spiagge di sabbia soffice e dorata si passa alle spiagge ciottolose e poi alle calette rocciose. Il minimo comun denominatore? La bellezza del mare e di un paesaggio che rimane ancora oggi abbastanza incontaminato.

Questo tratto di costa è, infatti, ancora lontano da quelle che sono le rotte più turistiche della Calabria. La Costa dei Gelsomini lega un mare stupendo, insignito più volte dalla Bandiera Blu, alla presenza di reperti storici e archeologici di importanza mondiale. Non manca la natura, tra gli agrumenti e gli oliveti che caratterizzano la zona più collinare e le bellissime distese di gelsomini che danno il nome alla zona.

Organizzare una vacanza in Calabria è sempre una buona idea e di sicuro la Costa dei Gelsomini è una meta perfetta per ogni tipologia di turista, anche per le famiglie con i più piccoli al seguito.

Come arrivare sulla Costa dei Gelsomini

Per arrivare sulla Costa dei Gelsomini gli aeroporti di riferimento sono quelli di Reggio Calabria e di Lamezia Terme, collegati con le principali città italiane e anche con molte estere.

Il consiglio, tuttavia, è quello di spostarsi in auto una volta in zona così da poter raggiungere ogni angolo di questo prezioso tratto di costa calabra che è da scoprire nella sua eterogeneità e bellezza.

Strutture disponibili a siderno
Qui trovi una selezione di stabilimenti balneari registrati su Cocobuk.com vicino alla struttura che hai cercato.
Card image cap

Costa dei Gelsomini: tra le spiagge più belle della Calabria

Sapete dove si trova la Costa dei Gelsomini? Probabilmente no ed è un vero peccato perché qui si trovano alcune delle spiagge più belle della Calabria.

Per questo abbiamo deciso di portarvi alla scoperta di questo tratto di litorale jonico della Calabria che regala moltissime emozioni con il suo mare cristallino e la natura che qui si presenta in tutto il suo splendore.

Dove si trova la Costa dei Gelsomini

Siamo nel versante Jonico della Calabria e, per la precisione, in provincia di Reggio Calabria. 90 km di splendore, tra spiagge basserocce a picco sul mare.

Le località più famose di questo tratto di costa sono Riace Marina, Roccella Ionica, Monasterace e, ancora, Marina di Gioiosa IonicaSiderno, LocriBrancaleone e Palizzi.

Assieme alla Costa degli Aranci è una delle zone costiere più belle di tutta la regione e qui si trovano molte delle spiagge più belle. Il nome proviene dalla presenza dei gelsomini il cui odore, nel periodo della fioritura, pervade tutta la costa. Uno spettacolo anche per gli occhi, poiché questi fiori sono conosciuti per la loro bellezza e per la loro delicatezza oltre che per il profumo intenso e seducente.

Le spiagge più belle della Costa dei Gelsomini

Il tratto costiero che interessa la zona è composto sia da spiagge basse che da rocce a picco sul mare. Tutto questo fa della Costa dei Gelsomini una meta perfetta per tutte le tipologie di turista e anche per le famiglie.

Questa è il tratto costiero più a sud della Calabria, tra Riace e Locri. Un tratto di costa spettacolare che si affaccia sul Mar Ionio e che ha tanto da raccontare. Ma quali sono le spiagge più belle della Costa dei Gelsomini? Scopriamole insieme.

In zona sorgono 42 piccoli comuni marinari e tutti sono ben forniti dal punto di vista dell’offerta turistica.

Le località più turistiche sono RiaceRoccella Ionica Marina di Gioiosa Ionica. La spiaggia di Riace Marina è famosa per il ritrovamento, avvenuto il 16 agosto 1972, durante un’immersione. In quell’occasione vennero rinvenuti i due Bronzi di Riace. Si tratta di due statue, rinvenute intatte, che risalgono alla metà del V secolo a. C. Un reperto storico che è considerato uno dei più importanti in assoluto.

La spiagga qui è accessibile a tutti, grazie alla lunga distesa di sabbia e al fondale basso. Un vero paradiso per chi ama questo genere di esperienza.

Molto interessante anche la spiaggia di Roccella Jonica, che sorge nell’omonima cittadina marinara. Qui c’è più turismo, anche perché il piccolo borgo antico è molto bello e caratteristico. La spiaggia qui è di sabbia fine mista a ciottoli ed è interessante perché porta fino al Castello dei Principi Carafa, una stupenda costruzione medievale che venne eretta per difendersi dalle invasioni saracene.

Per chi ama i paesaggi incontaminati segnaliamo la spiaggia di Marina di Gioiosa Ionica. Qui la spiaggia è molto ampia e sabbiosa. La caratteizzano le palme che si alternato a uliveti e agrumeti. Una vera chicca dal sapore un po’ tropicale.

Spostandosi verso sud è possibile raggiungere anche Siderno e Locri. La spiaggia di Siderno è ciottolosa e perfetta per chi è alla ricerca di quiete e relax oltre che di un mare spettacolare.

Molto più nota la zona di Locri, famosa soprattutto per il Parco archeologico di Locri Epizefiri. Qui si trovano i reperti archeologici dell’omonima colonia greca. Tra i monumenti di questo museo a cielo aperto ritroviamo il santuario di Zeus e il teatro del IV secolo a.C. 

Per gli amanti della storia segnaliamo anche Gerace che ha un bellissimo borgo medievale oltre a delle bellissime spiagge.

Recandocia ancora più a sud, alla fine del torrente Bonamico, troviamo la fine della Costa dei Gelsomini. Qui si trova Capo Spartivento e altre piccole località marittime che meritano una visita e soprattutto un tuffo come Africo, Brancaleone Marina e Capo Ferruzzano.

Il paesaggio

La Costa dei Gelsomini presenta un paesaggio decisamente vario. Dalle spiagge di sabbia soffice e dorata si passa alle spiagge ciottolose e poi alle calette rocciose. Il minimo comun denominatore? La bellezza del mare e di un paesaggio che rimane ancora oggi abbastanza incontaminato.

Questo tratto di costa è, infatti, ancora lontano da quelle che sono le rotte più turistiche della Calabria. La Costa dei Gelsomini lega un mare stupendo, insignito più volte dalla Bandiera Blu, alla presenza di reperti storici e archeologici di importanza mondiale. Non manca la natura, tra gli agrumenti e gli oliveti che caratterizzano la zona più collinare e le bellissime distese di gelsomini che danno il nome alla zona.

Organizzare una vacanza in Calabria è sempre una buona idea e di sicuro la Costa dei Gelsomini è una meta perfetta per ogni tipologia di turista, anche per le famiglie con i più piccoli al seguito.

Come arrivare sulla Costa dei Gelsomini

Per arrivare sulla Costa dei Gelsomini gli aeroporti di riferimento sono quelli di Reggio Calabria e di Lamezia Terme, collegati con le principali città italiane e anche con molte estere.

Il consiglio, tuttavia, è quello di spostarsi in auto una volta in zona così da poter raggiungere ogni angolo di questo prezioso tratto di costa calabra che è da scoprire nella sua eterogeneità e bellezza.

Strutture disponibili a siderno
Qui trovi una selezione di stabilimenti balneari registrati su Cocobuk.com vicino alla struttura che hai cercato.