Card image cap

Cosa vedere a Pantelleria: alla scoperta dei tesori dell’isola

Scopriamo insieme cosa vedere a Pantelleria? Chiudete gli occhi e immaginate di riaprirli su un’isola piccola ma suggestiva e tutta da scoprire.

Pantelleria ha in serbo moltissime cose per chi decide di visitarla e di scoprire tutti i tesori che custodisce, naturalistici ma non solo. Partiamo insieme in questa avventura.

Scopriamo Pantelleria

Pantelleria è una delle isole a sud ovest della Sicilia, da cui dista 110 km. Geograficamente è più vicina alla Tunisia, da cui dista 60 km circa, ma amministrativamente siamo nel territorio del libero consorzio comunale di Trapani. Ci troviamo nel profondo sud della nostra penisola, quasi ai confini con l’Africa e questa influenza qui si sente forte e chiara e va gustata e apprezzata.

Il comune di Pantelleria ricopre tutta l’isola che si presenta più grande di Lampedusa e per questo più frequentata. A dire il vero, Pantelleria è dotata anche di un piccolo aeroporto attivo nei mesi estivi per collegare l’isoletta con alcune delle principali città italiane e dei maggiori aeroporti.

A Pantelleria c’è anche un porto, collegato con il porto di Trapani e anche questa è una comodità molto sfruttata dai turisti che decidono di venire qui in vacanza.

Per molti Pantelleria è mare e vacanza, ma ve lo diciamo: è anche molto altro. Partiamo con l’elenco di cosa vedere a Pantelleria iniziando dalle spiagge, uno dei punti di forza dell’isola.

Cosa vedere a Pantelleria: le spiagge

Pantelleria viene chiamata comunemente la Perla Nera del Mediterraneo, poiché situata a poche decine di km dal confine tunisino. Qui la fanno da padrone un mare pulito e limpido, una natura selvaggia e tanto divertimento. L’isola è stata interessata nel corso dei secoli da fenomeni vulcanici che l’hanno resa quella che è ora ed è per questo che le spiagge di Pantelleria sono così belle e caratteristiche.

Pietra lavica, baie, scogli e un mare che non ha nulla da invidiare ai paradisi tropicali. Molto caratteristica anche la vegetazione, tra rosmarino, agrumi e viti: un vero spettacolo.

Chi decide di andare a mare a Pantelleria ha l’imbarazzo della scelta. Cala Gadir è la spiaggia più conosciuta e anche quella che si raggiunge in pochi minuti direttamente dal centro città. La zona è famosa per le sorgenti e qui è possibile anche godersi delle vasche naturali di acqua calda che rendono l’esperienza unica.

La spiaggia di Bue Marino è, invece, quella più amata dalle famiglie per i fondali sabbiosi e bassi. Anche questa si raggiunge in pochi minuti ed è molto nota e bella. Segnaliamo anche la spiaggia di Balate Karibuale che è una bellissima distesa di pietra lavica con piccole insenature e un fondale ciottoloso. Da cartolina.  

Cosa visitare a Pantelleria

Se vi state chiedendo ancora cosa visitare a Pantelleria oltre alle spiagge, siete nel posto giusto. Di sicuro il Castello di Barbacane, che risale al 1488, è il monumento di maggiore interesse dato che l’isola venne massicciamente bombardata durante la seconda guerra  mondiale. Oggi il castello di Pantelleria è sede di un museo.

L’isola è anche ricca di piccole chiesette che riprendono quelli che sono i caratteristici dammusi locali e sono una chicca vera e propria.



Prenota la tua giornata in spiaggia



Strutture disponibili a pantelleria
Qui trovi una selezione di stabilimenti balneari registrati su Cocobuk.com vicino alla struttura che hai cercato.
Card image cap

Cosa vedere a Pantelleria: alla scoperta dei tesori dell’isola

Scopriamo insieme cosa vedere a Pantelleria? Chiudete gli occhi e immaginate di riaprirli su un’isola piccola ma suggestiva e tutta da scoprire.

Pantelleria ha in serbo moltissime cose per chi decide di visitarla e di scoprire tutti i tesori che custodisce, naturalistici ma non solo. Partiamo insieme in questa avventura.

Scopriamo Pantelleria

Pantelleria è una delle isole a sud ovest della Sicilia, da cui dista 110 km. Geograficamente è più vicina alla Tunisia, da cui dista 60 km circa, ma amministrativamente siamo nel territorio del libero consorzio comunale di Trapani. Ci troviamo nel profondo sud della nostra penisola, quasi ai confini con l’Africa e questa influenza qui si sente forte e chiara e va gustata e apprezzata.

Il comune di Pantelleria ricopre tutta l’isola che si presenta più grande di Lampedusa e per questo più frequentata. A dire il vero, Pantelleria è dotata anche di un piccolo aeroporto attivo nei mesi estivi per collegare l’isoletta con alcune delle principali città italiane e dei maggiori aeroporti.

A Pantelleria c’è anche un porto, collegato con il porto di Trapani e anche questa è una comodità molto sfruttata dai turisti che decidono di venire qui in vacanza.

Per molti Pantelleria è mare e vacanza, ma ve lo diciamo: è anche molto altro. Partiamo con l’elenco di cosa vedere a Pantelleria iniziando dalle spiagge, uno dei punti di forza dell’isola.

Cosa vedere a Pantelleria: le spiagge

Pantelleria viene chiamata comunemente la Perla Nera del Mediterraneo, poiché situata a poche decine di km dal confine tunisino. Qui la fanno da padrone un mare pulito e limpido, una natura selvaggia e tanto divertimento. L’isola è stata interessata nel corso dei secoli da fenomeni vulcanici che l’hanno resa quella che è ora ed è per questo che le spiagge di Pantelleria sono così belle e caratteristiche.

Pietra lavica, baie, scogli e un mare che non ha nulla da invidiare ai paradisi tropicali. Molto caratteristica anche la vegetazione, tra rosmarino, agrumi e viti: un vero spettacolo.

Chi decide di andare a mare a Pantelleria ha l’imbarazzo della scelta. Cala Gadir è la spiaggia più conosciuta e anche quella che si raggiunge in pochi minuti direttamente dal centro città. La zona è famosa per le sorgenti e qui è possibile anche godersi delle vasche naturali di acqua calda che rendono l’esperienza unica.

La spiaggia di Bue Marino è, invece, quella più amata dalle famiglie per i fondali sabbiosi e bassi. Anche questa si raggiunge in pochi minuti ed è molto nota e bella. Segnaliamo anche la spiaggia di Balate Karibuale che è una bellissima distesa di pietra lavica con piccole insenature e un fondale ciottoloso. Da cartolina.  

Cosa visitare a Pantelleria

Se vi state chiedendo ancora cosa visitare a Pantelleria oltre alle spiagge, siete nel posto giusto. Di sicuro il Castello di Barbacane, che risale al 1488, è il monumento di maggiore interesse dato che l’isola venne massicciamente bombardata durante la seconda guerra  mondiale. Oggi il castello di Pantelleria è sede di un museo.

L’isola è anche ricca di piccole chiesette che riprendono quelli che sono i caratteristici dammusi locali e sono una chicca vera e propria.



Prenota la tua giornata in spiaggia



Strutture disponibili a pantelleria
Qui trovi una selezione di stabilimenti balneari registrati su Cocobuk.com vicino alla struttura che hai cercato.