Card image cap

Cilento: il mare e le spiagge più belle

Se siete alla ricerca di una vacanza tra storia e natura, il Cilento è la meta perfetta. Compresa tra il Golfo di Salerno e quello di Policastro, nella Campania del Sud, la costa del Cilento si estende per circa 100 km di mare cristallino e macchia mediterranea.

Dal 1991, inoltre, il Cilento è Patrimonio dell’Umanità UNESCO: il Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Adriano sono mete imperdibili per chi sceglie una vacanza all’insegna del relax, della storia, e del buon mare.

Lungo la costa cilentana ci sono baie, calette, spiagge segrete, ma anche splendidi stabilimenti balneari per andare a mare in Cilento! Ecco i borghi di mare più belli da visitare!

Palinuro: le grotte marine del Cilento

In provincia di Salerno, Palinuro è una di quelle località che ha sempre affascinato i viaggiatori. Si trova nel comune di Centola, in provincia di Salerno, sull’omonimo promontorio, Capo Palinuro. Il simbolo della città è l’Arco Naturale Palinuro: è uno dei luoghi più instagrammabili della Campania!

La presenza di grotte naturali e i fondali profondi hanno resa famosa questa meta per gli appassionati di sub di tutto il mondo. Il mare del Cilento, ricco di grotte, è visitabile esclusivamente in barca, rivolgendosi agli operatori locali vicino al porto.

La Baia del Buon Dormire si trova proprio a Palinuro: non solo sabbia, ma anche grotte marine, suggestive e silenziose. Per raggiungere posti altrimenti inaccessibili, è consigliabile noleggiare i pedalò, o girare con dei kayak tra le cale.

Palinuro, per la pulizia delle sue acque e per le spiagge a misura di famiglia, è stata insignita negli anni della prestigiosa Bandiera Blu e della Bandiera Verde.

palinuro cilento mare

Camerota e la sua Marina

Mentre Camerota offre spiagge ampie e stabilimenti balneari attrezzati, la sua Marina è incastonata tra promontori rocciosi a strapiombo sul mare: è uno dei luoghi preferiti dai turisti, dalla costa frastagliata, e ricca di grotte naturali scavate nella roccia.

Cala d’Arconte è una caletta naturale, un po’ isolata. Per il suo fondale sabbioso e molto profondo e la spiaggia di ciottoli è una località di mare perfetta per chi cerca un angolo di natura incontaminata.

Tra e spiagge più belle del Cilento annoveriamo anche la Spiaggia di Lentiscelle, raggiungibile a piedi da Marina di Camerota. Il litorale qui è sabbioso, mentre i fondali sono caratterizzati dalla presenza di ciottoli. Questo contrasto genera effetti cromatici che rendono unico il mare di quest’angolo del Cilento.

Agropoli: storia e natura

Famosa per il suo porto, è una perla da scoprire. La vista è dominata dal Castello Angioino-Aragonese, famoso per la struttura con tre torri dalla pianta triangolare. Attraversando il borgo antico, con i suoi vicoletti e le sue case in pietra, si arriva alla Porta del Seicento, che segna il confine tra la città vecchia e le nuove costruzioni.

La costa di Agropoli si estende per 3 chilometri attorno al borgo, con spiagge che arrivano fino alla zona archeologica di Paestum.

Tra tutte, la spiaggia di Trentova è una delle spiagge più belle e caratteristiche. Ma non solo: secondo la leggenda, a largo del golfo di Agropoli Ulisse incontrò le sirene!

cilento mare: porto di acciaroli

Pioppi e Acciaroli: i borghi marinari

Acciaroli e Pioppi sono borghi di pescatori di origine medievale, rimasti immutati nel tempo. I due borghi costituiscono il moderno comune di Pollica, tappa d’eccezione per un viaggio alla scoperta del mare del Cilento. L’acqua cristallina, la sabbia bianca e i fondali poco profondi sono le caratteristiche di questa zona.

Tra le spiagge più belle della zona vi è la spiaggia del Caleo, che prende il nome dalla torre normanna che si erge poco distante, si trova tra Pioppi ed Acciaroli, poco prima del centro abitato. Raggiungibile percorrendo un breve sentiero, è una spiaggia di scogli.

Curiosità: Ernest Hemingway visse ad Acciaroli tra il 1950 al 1953, dopo esservi stato da soldato durante la Seconda Guerra Mondiale. Proprio ad Acciaroli conobbe zio Antonio Masarone, detto “u vecchio”: questo pescatore fu fonte di ispirazione per il suo “Il vecchio e il mare”.

Castellabate: mare da film

Castellabate è tra i borghi più belli d’Italia, Patrimonio UNESCO dal 1998.

Tutto il borgo si sviluppa attorno al famoso Castello dell’Abate, monumento di oltre 900 anni, visitabile in ogni stagione. Il castello e il centro storico medievale sono una tappa obbligatoria per chi va in vacanza in Cilento.

Questo comune del Cilento, oltre che per il mare, è diventato celebre per aver ospitato le riprese del filmBenvenuti al Sud” con Claudio Bisio e Alessandro Siani.

Per gli amanti dell’avventura, suggeriamo la spiaggia di Punta Licosa. Si tratta della spiaggia più bella di Castellabate, di sabbia bianca e fondali alti, circondata dalla natura incontaminata.

Strutture disponibili a acciaroli
Qui trovi una selezione di stabilimenti balneari registrati su Cocobuk.com vicino alla struttura che hai cercato.
Card image cap

Cilento: il mare e le spiagge più belle

Se siete alla ricerca di una vacanza tra storia e natura, il Cilento è la meta perfetta. Compresa tra il Golfo di Salerno e quello di Policastro, nella Campania del Sud, la costa del Cilento si estende per circa 100 km di mare cristallino e macchia mediterranea.

Dal 1991, inoltre, il Cilento è Patrimonio dell’Umanità UNESCO: il Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Adriano sono mete imperdibili per chi sceglie una vacanza all’insegna del relax, della storia, e del buon mare.

Lungo la costa cilentana ci sono baie, calette, spiagge segrete, ma anche splendidi stabilimenti balneari per andare a mare in Cilento! Ecco i borghi di mare più belli da visitare!

Palinuro: le grotte marine del Cilento

In provincia di Salerno, Palinuro è una di quelle località che ha sempre affascinato i viaggiatori. Si trova nel comune di Centola, in provincia di Salerno, sull’omonimo promontorio, Capo Palinuro. Il simbolo della città è l’Arco Naturale Palinuro: è uno dei luoghi più instagrammabili della Campania!

La presenza di grotte naturali e i fondali profondi hanno resa famosa questa meta per gli appassionati di sub di tutto il mondo. Il mare del Cilento, ricco di grotte, è visitabile esclusivamente in barca, rivolgendosi agli operatori locali vicino al porto.

La Baia del Buon Dormire si trova proprio a Palinuro: non solo sabbia, ma anche grotte marine, suggestive e silenziose. Per raggiungere posti altrimenti inaccessibili, è consigliabile noleggiare i pedalò, o girare con dei kayak tra le cale.

Palinuro, per la pulizia delle sue acque e per le spiagge a misura di famiglia, è stata insignita negli anni della prestigiosa Bandiera Blu e della Bandiera Verde.

palinuro cilento mare

Camerota e la sua Marina

Mentre Camerota offre spiagge ampie e stabilimenti balneari attrezzati, la sua Marina è incastonata tra promontori rocciosi a strapiombo sul mare: è uno dei luoghi preferiti dai turisti, dalla costa frastagliata, e ricca di grotte naturali scavate nella roccia.

Cala d’Arconte è una caletta naturale, un po’ isolata. Per il suo fondale sabbioso e molto profondo e la spiaggia di ciottoli è una località di mare perfetta per chi cerca un angolo di natura incontaminata.

Tra e spiagge più belle del Cilento annoveriamo anche la Spiaggia di Lentiscelle, raggiungibile a piedi da Marina di Camerota. Il litorale qui è sabbioso, mentre i fondali sono caratterizzati dalla presenza di ciottoli. Questo contrasto genera effetti cromatici che rendono unico il mare di quest’angolo del Cilento.

Agropoli: storia e natura

Famosa per il suo porto, è una perla da scoprire. La vista è dominata dal Castello Angioino-Aragonese, famoso per la struttura con tre torri dalla pianta triangolare. Attraversando il borgo antico, con i suoi vicoletti e le sue case in pietra, si arriva alla Porta del Seicento, che segna il confine tra la città vecchia e le nuove costruzioni.

La costa di Agropoli si estende per 3 chilometri attorno al borgo, con spiagge che arrivano fino alla zona archeologica di Paestum.

Tra tutte, la spiaggia di Trentova è una delle spiagge più belle e caratteristiche. Ma non solo: secondo la leggenda, a largo del golfo di Agropoli Ulisse incontrò le sirene!

cilento mare: porto di acciaroli

Pioppi e Acciaroli: i borghi marinari

Acciaroli e Pioppi sono borghi di pescatori di origine medievale, rimasti immutati nel tempo. I due borghi costituiscono il moderno comune di Pollica, tappa d’eccezione per un viaggio alla scoperta del mare del Cilento. L’acqua cristallina, la sabbia bianca e i fondali poco profondi sono le caratteristiche di questa zona.

Tra le spiagge più belle della zona vi è la spiaggia del Caleo, che prende il nome dalla torre normanna che si erge poco distante, si trova tra Pioppi ed Acciaroli, poco prima del centro abitato. Raggiungibile percorrendo un breve sentiero, è una spiaggia di scogli.

Curiosità: Ernest Hemingway visse ad Acciaroli tra il 1950 al 1953, dopo esservi stato da soldato durante la Seconda Guerra Mondiale. Proprio ad Acciaroli conobbe zio Antonio Masarone, detto “u vecchio”: questo pescatore fu fonte di ispirazione per il suo “Il vecchio e il mare”.

Castellabate: mare da film

Castellabate è tra i borghi più belli d’Italia, Patrimonio UNESCO dal 1998.

Tutto il borgo si sviluppa attorno al famoso Castello dell’Abate, monumento di oltre 900 anni, visitabile in ogni stagione. Il castello e il centro storico medievale sono una tappa obbligatoria per chi va in vacanza in Cilento.

Questo comune del Cilento, oltre che per il mare, è diventato celebre per aver ospitato le riprese del filmBenvenuti al Sud” con Claudio Bisio e Alessandro Siani.

Per gli amanti dell’avventura, suggeriamo la spiaggia di Punta Licosa. Si tratta della spiaggia più bella di Castellabate, di sabbia bianca e fondali alti, circondata dalla natura incontaminata.