Card image cap

Ancona e il Conero: cosa vedere tra mare e natura

Ancona offre ai turisti mare, natura e relax. Per una vacanza all’insegna del divertimento e delle spiagge pulite, la Riviera del Conero è il luogo ideale. Non solo stabilimenti balneari a misura di famiglia, ma anche angoli selvaggi e borghi ricchi di arte e cultura da visitare.

Ancona tra mare e natura

Da Senigallia fino alla riviera del Conero con Portonovo, Sirolo e Numana: ecco dove andare per vivere un’esperienza perfetta sulle spiagge di Ancona e provincia!

Se volete trascorrere le vostre giornate rilassandovi tra il blu del mare e il verde della natura, allora la provincia di Ancona fa al caso vostro.

Spiagge urbane, ma anche la natura selvaggia della Riviera del Conero: alcune delle spiagge più belle d’Italia si trovano qui. Alcune sono facilmente raggiungibili, altre si trovano al termine di lunghi e tortuosi sentieri: scopriamo quali sono.

Il mare di Ancona: le spiagge urbane

A poca distanza dal centro di Ancona ci sono due spiagge, molto diverse fra loro.

Palombina Nuova si trova nella zona nord, ed è direttamente collegata a Falconara. Il litorale qui è di sabbia finissima, con fondali poco profondi.

La spiaggia del Passetto, al contrario, è una spiaggia di ciottoli e scogli bianchi, raggiungibile a piedi seguendo una scalinata poco ripida. Un luogo misterioso, e che attira turisti locali e internazionali. Molto famosa e raccomandata da tutte le guide, è la Grotta dei Pescatori.

Ma il mare non si ferma nella città di Ancona: sia a Nord che a Sud della città ci sono molte spiagge, famose in tutto il mondo.

Riviera del Conero: il lato selvaggio del mare di Ancona

La Riviera del Conero, con le sue numerose piccole baie e calette – non tutte accessibili via terra – è una delle zone più belle e incontaminate d’Italia. Non solo traghetti, ma anche gommoni e traghetti: tra tutte, sono famose Sirolo, Numana, Marcelli, ma soprattutto la Spiaggia delle Due Sorelle.

La spiaggia delle due Sorelle e le altre spiagge del Conero

Gli scogli gemelli della Spiaggia delle Due Sorelle sono ormai simbolo del turismo italiano: i suoi caratteristici scogli, assieme al suo litorale di ciottoli bianchi e sabbia finissima, sono ormai famosi in tutto il mondo!

Questa spiaggia è raggiungibile principalmente via mare da diversi comuni in provincia di Ancona: soprattutto da Marcelli e Numana – famosa anch’essa per la sua spiaggia bianca e perfetta. Per i viaggiatori più coraggiosi, è anche possibile affittare gommoni, canoe e pedalò, per raggiungere la costa delle spiagge più belle delle Marche.

Portonovo e lo scoglio della Vela

Anche lo scoglio della Vela contribuisce a rendere unica l’omonima spiaggia di Portonovo, famosa per le sue acque cristalline e il suo arenile, che alterna ghiaia, sassi, e ciottoli calcarei bianchissimi e arrotondati.

Numana invece, con i suoi riconoscimenti internazionali – è stata più volte scelta tra le spiagge più suggestive del mondo – ha contribuito a rendere il promontorio del Conero famoso in tutto il mondo.

Se volete invece scattare foto instagrammabili dall’alto, e amate il trekking, il Passo del Lupo sul Monte Conero è il punto in cui all’orizzonte il bianco della roccia si immerge nel mare smeraldo. Qui è anche possibile praticare anche immersioni subacquee e snorkeling per ammirare il ricchissimo fondale marino tra gli scogli.

Portonovo: le spiagge del Conero vicino Ancona

La Baia di Mezzavalle: il meglio del mare di Ancona e della Riviera del Conero

La spiaggia di Mezzavalle non è facile da raggiungere, ma la fatica viene subito ripagata da uno scenario magnifico, dalla pace e dalla quiete.

Un arenile di selvaggia e rara bellezze di ghiaia chiara e finissima, e dal mare blu, non presenta stabilimenti balneari, data la difficoltà di accesso.  La spiaggia è però costeggiata da bar e ristoranti, ideali per un pranzo vista mare!

Per chi decidesse di raggiungere la spiaggia via terra, segnaliamo due sentieri: il primo segue una rupe del Conero, ed è adatto a camminatori più esperti; il secondo invece parte dalla rotonda di Portonovo, ed è più semplice da percorrere.

Spiaggia dei Sassi Neri e Spiaggia San Michele

La spiaggia dei Sassi Neri, a circa 10 minuti da Sirolo, è un luogo unico tra le spiagge di Ancona. Un vero paradiso naturale, caratterizzato da un tratto roccioso, si trova subito dopo la spiaggia di San Michele.

Le rocce scure dei suoi fondali e degli scogli che la circondano, danno il nome alla spiaggia: questo colore scuro, in contrasto con i ciottoli più chiari della spiaggia, regalano un panorama unico in tutte le Marche, non solo ad Ancona e nel Conero.

La spiaggia è facilmente raggiungibile tramite servizi di bus e navette, dalla spiaggia di Grotta Urbani, ma anche da Sirolo stessa. Altrimenti, è raggiungibile anche a piedi attraverso i vari sentieri immersi nel Monte Conero: la passeggiata non è adatta ai camminatori inesperti, ma è indicata per chi vuole vivere un’emozione impagabile.

Senigallia: la Spiaggia di Velluto

I 13 chilometri del litorale di Senigallia, in provincia di Ancona, sono conosciuti come la spiaggia di velluto per la consistenza impalpabile della sua sabbia dorata. Questa spiaggia, tradizionale Bandiera Blu delle Marche, regala scorci mozzafiato, ed è tradizionalmente apprezzata sia da famiglie con bambini, sia dai giovani, grazie anche agli eventi organizzati durante la stagione estiva.

Inoltre è una delle zone turistiche che presta maggiore attenzione all’accessibilità delle spiagge per disabili: sono stati infatti attrezzati negli ultimi anni oltre 380 metri quadri di camminamenti speciali per raggiungere la banchina con le carrozzine.

Il lungomare di Senigallia è molto caratteristico, ed è affiancato da una lunga pista ciclabile, perfetto per lunghe passeggiate in bici, pattini e risciò.

Senigallia, la spiaggia di velluto

Il Summer Jamboree di Senigallia

Non solo mare: questa piccola cittadina in provincia di Ancona fa anche da sfondo al Summer Jamboree: il festival marchigiano dedicato alla cultura americana degli anni Quaranta.

Il Festival musicale, attivo dal 2000, riporta a Senigallia il “sogno americano” della musica dei favolosi anni Quaranta e Cinquanta: dagli albori del Rock and Roll, all’exotica, bluegrass erockabilly, il country, il blues e l’RnB.

Il mare di Ancona e Conero: la spiaggia di Marzocca

Alla fine del lungomare di Senigallia, dove termina la spiaggia sabbiosa, c’è Marzocca: è una spiaggia composta di ciottoli misti a ghiaia, contraddistinta da ampi spazi di spiaggia libera, in cui il Mare di Ancona torna ad essere profondo, come nella zona centrale del Conero.

Strutture disponibili a ancona
Qui trovi una selezione di stabilimenti balneari registrati su Cocobuk.com vicino alla struttura che hai cercato.
Card image cap

Ancona e il Conero: cosa vedere tra mare e natura

Ancona offre ai turisti mare, natura e relax. Per una vacanza all’insegna del divertimento e delle spiagge pulite, la Riviera del Conero è il luogo ideale. Non solo stabilimenti balneari a misura di famiglia, ma anche angoli selvaggi e borghi ricchi di arte e cultura da visitare.

Ancona tra mare e natura

Da Senigallia fino alla riviera del Conero con Portonovo, Sirolo e Numana: ecco dove andare per vivere un’esperienza perfetta sulle spiagge di Ancona e provincia!

Se volete trascorrere le vostre giornate rilassandovi tra il blu del mare e il verde della natura, allora la provincia di Ancona fa al caso vostro.

Spiagge urbane, ma anche la natura selvaggia della Riviera del Conero: alcune delle spiagge più belle d’Italia si trovano qui. Alcune sono facilmente raggiungibili, altre si trovano al termine di lunghi e tortuosi sentieri: scopriamo quali sono.

Il mare di Ancona: le spiagge urbane

A poca distanza dal centro di Ancona ci sono due spiagge, molto diverse fra loro.

Palombina Nuova si trova nella zona nord, ed è direttamente collegata a Falconara. Il litorale qui è di sabbia finissima, con fondali poco profondi.

La spiaggia del Passetto, al contrario, è una spiaggia di ciottoli e scogli bianchi, raggiungibile a piedi seguendo una scalinata poco ripida. Un luogo misterioso, e che attira turisti locali e internazionali. Molto famosa e raccomandata da tutte le guide, è la Grotta dei Pescatori.

Ma il mare non si ferma nella città di Ancona: sia a Nord che a Sud della città ci sono molte spiagge, famose in tutto il mondo.

Riviera del Conero: il lato selvaggio del mare di Ancona

La Riviera del Conero, con le sue numerose piccole baie e calette – non tutte accessibili via terra – è una delle zone più belle e incontaminate d’Italia. Non solo traghetti, ma anche gommoni e traghetti: tra tutte, sono famose Sirolo, Numana, Marcelli, ma soprattutto la Spiaggia delle Due Sorelle.

La spiaggia delle due Sorelle e le altre spiagge del Conero

Gli scogli gemelli della Spiaggia delle Due Sorelle sono ormai simbolo del turismo italiano: i suoi caratteristici scogli, assieme al suo litorale di ciottoli bianchi e sabbia finissima, sono ormai famosi in tutto il mondo!

Questa spiaggia è raggiungibile principalmente via mare da diversi comuni in provincia di Ancona: soprattutto da Marcelli e Numana – famosa anch’essa per la sua spiaggia bianca e perfetta. Per i viaggiatori più coraggiosi, è anche possibile affittare gommoni, canoe e pedalò, per raggiungere la costa delle spiagge più belle delle Marche.

Portonovo e lo scoglio della Vela

Anche lo scoglio della Vela contribuisce a rendere unica l’omonima spiaggia di Portonovo, famosa per le sue acque cristalline e il suo arenile, che alterna ghiaia, sassi, e ciottoli calcarei bianchissimi e arrotondati.

Numana invece, con i suoi riconoscimenti internazionali – è stata più volte scelta tra le spiagge più suggestive del mondo – ha contribuito a rendere il promontorio del Conero famoso in tutto il mondo.

Se volete invece scattare foto instagrammabili dall’alto, e amate il trekking, il Passo del Lupo sul Monte Conero è il punto in cui all’orizzonte il bianco della roccia si immerge nel mare smeraldo. Qui è anche possibile praticare anche immersioni subacquee e snorkeling per ammirare il ricchissimo fondale marino tra gli scogli.

Portonovo: le spiagge del Conero vicino Ancona

La Baia di Mezzavalle: il meglio del mare di Ancona e della Riviera del Conero

La spiaggia di Mezzavalle non è facile da raggiungere, ma la fatica viene subito ripagata da uno scenario magnifico, dalla pace e dalla quiete.

Un arenile di selvaggia e rara bellezze di ghiaia chiara e finissima, e dal mare blu, non presenta stabilimenti balneari, data la difficoltà di accesso.  La spiaggia è però costeggiata da bar e ristoranti, ideali per un pranzo vista mare!

Per chi decidesse di raggiungere la spiaggia via terra, segnaliamo due sentieri: il primo segue una rupe del Conero, ed è adatto a camminatori più esperti; il secondo invece parte dalla rotonda di Portonovo, ed è più semplice da percorrere.

Spiaggia dei Sassi Neri e Spiaggia San Michele

La spiaggia dei Sassi Neri, a circa 10 minuti da Sirolo, è un luogo unico tra le spiagge di Ancona. Un vero paradiso naturale, caratterizzato da un tratto roccioso, si trova subito dopo la spiaggia di San Michele.

Le rocce scure dei suoi fondali e degli scogli che la circondano, danno il nome alla spiaggia: questo colore scuro, in contrasto con i ciottoli più chiari della spiaggia, regalano un panorama unico in tutte le Marche, non solo ad Ancona e nel Conero.

La spiaggia è facilmente raggiungibile tramite servizi di bus e navette, dalla spiaggia di Grotta Urbani, ma anche da Sirolo stessa. Altrimenti, è raggiungibile anche a piedi attraverso i vari sentieri immersi nel Monte Conero: la passeggiata non è adatta ai camminatori inesperti, ma è indicata per chi vuole vivere un’emozione impagabile.

Senigallia: la Spiaggia di Velluto

I 13 chilometri del litorale di Senigallia, in provincia di Ancona, sono conosciuti come la spiaggia di velluto per la consistenza impalpabile della sua sabbia dorata. Questa spiaggia, tradizionale Bandiera Blu delle Marche, regala scorci mozzafiato, ed è tradizionalmente apprezzata sia da famiglie con bambini, sia dai giovani, grazie anche agli eventi organizzati durante la stagione estiva.

Inoltre è una delle zone turistiche che presta maggiore attenzione all’accessibilità delle spiagge per disabili: sono stati infatti attrezzati negli ultimi anni oltre 380 metri quadri di camminamenti speciali per raggiungere la banchina con le carrozzine.

Il lungomare di Senigallia è molto caratteristico, ed è affiancato da una lunga pista ciclabile, perfetto per lunghe passeggiate in bici, pattini e risciò.

Senigallia, la spiaggia di velluto

Il Summer Jamboree di Senigallia

Non solo mare: questa piccola cittadina in provincia di Ancona fa anche da sfondo al Summer Jamboree: il festival marchigiano dedicato alla cultura americana degli anni Quaranta.

Il Festival musicale, attivo dal 2000, riporta a Senigallia il “sogno americano” della musica dei favolosi anni Quaranta e Cinquanta: dagli albori del Rock and Roll, all’exotica, bluegrass erockabilly, il country, il blues e l’RnB.

Il mare di Ancona e Conero: la spiaggia di Marzocca

Alla fine del lungomare di Senigallia, dove termina la spiaggia sabbiosa, c’è Marzocca: è una spiaggia composta di ciottoli misti a ghiaia, contraddistinta da ampi spazi di spiaggia libera, in cui il Mare di Ancona torna ad essere profondo, come nella zona centrale del Conero.

Strutture disponibili a ancona
Qui trovi una selezione di stabilimenti balneari registrati su Cocobuk.com vicino alla struttura che hai cercato.